Vanni Santoni

Vanni Santoni nasce nella provincia di Arezzo, a Montevarchi, nel 1978. È scrittore e giornalista. Scrive su Le parole e le cose, La Lettura del Corriere della Sera, Mucchio Selvaggio, Nazione Indiana, Nuovi Argomenti, Alfabeta2, Doppiozero, Rolling Stone e tiene il blog sarmizegetusa. Dopo l’esordio con Personaggi precari (RGB 2007, poi Voland 2013), ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi Gli interessi in comune (Feltrinelli 2008), In territorio nemico (minimum fax 2013, da coordinatore), Terra ignota (Mondadori 2013) e Terra ignota 2 – Le figlie del rito (Mondadori 2014). Con il libro Muro di casse (2015), inaugura la collana “Solaris” di Laterza. Nella stessa collana pubblica nel 2017 La stanza profonda, con il quale è stato candidato al Premio Strega. Il suo ultimo libro è I fratelli Michelangelo (Mondadori 2019).

Per il Pisa Book Festival cura la sezione Made in Tuscany, dedicata alla scena letteraria toscana, presentando insieme ai grandi nomi giovani scrittori esordienti.

Quest’anno sono in calendario quattro incontri: 
Venerdi 8 novembre ore 17:00 Book Club
Ricrescere nell’ombra. Simone Innocenti: Vani d’ombra (Voland) e Sergio Nelli: Ricrescite (Tunué).
Sabato 9 novembre ore 14:00 Arena Pacinotti
Restare in volo. Premio Strega Sandro Veronesi : Il Colibrì (La Nave di Teseo).
Sabato 9 novembre ore 18:00 Book Club
La Nutria e l’Iguana, due esordi letterari: Giulio Pedani e Andrea Zandomeneghi.
Domenica 10 novembre ore 10:00
Le nostre ombre. Premio Strega Edoardo Nesi : La mia ombra è tua (La Nave di Teseo).
Vanni Santoni incontra il pubblico del festival domenica 10 novembre alle ore 16:00 in Arena Fermi.

wp ecommerce - e-commerce wordpress