Ottobre, 2022

02Ott18:0019:00Athos Bigongiali e Oreste Verrini. Chiamatemi MarconiIn conversazione con Alessandro Agostinelli e Franco Cardini18:00 - 19:00 Lungarno Ranieri Simonelli, 16

Dettagli

Athos Bigongiali (Pisa, 1945) fa il suo esordio narrativo con Una città proletaria (Sellerio, 1989), da cui è stato tratto anche uno spettacolo teatrale andato in scena nel 1992. Autore di numerosi libri, sempre con Sellerio ha pubblicato Avvertimenti contro il mal di terra (1990), Veglia irlandese (1992) e Lettera al Dr. Hyde di R.L. Stevenson (1994). Tra le sue numerose pubblicazioni anche Le ceneri del Che (Giunti, 1996), Ballata per un’estate calda (Giunti, 1998), Pisa una volta. Una storia illustrata (Pacini, 2000), Il Clown (Giunti, 2006) e L’ultima fuga di Steve McQueen (Felici, 2009), vincitore del Premio Perelà. Autore di dieci radiodrammi per la RAI, Athos Bigongiali collabora alle pagine culturali di vari giornali e riviste ed è membro di giuria di vari Premi Letterari.

Oreste Verrini (Massa-Carrara, 1975), laureato in Economia e Commercio all’Università di Pisa, dove insegna, vive da tempo in Lunigiana, spostandosi spesso in Garfagnana. Nel 2019 ha pubblicato per Fusta Editore Madri. Sulle orme del pittore Pietro da Talada lungo l’Appennino Tosco Emiliano, vincendo nel 2021 il premio nazionale Franco Piccinelli. È coautore del programma radiofonico Passi Paesi Parole – narrazioni a mezzacosta, dedicato alle problematiche delle Aree interne e dei territori montani.

Al Pisa Book Festival presentano Chiamatemi Marconi. Storie di mare (Edizioni ETS), in conversazione con Alessandro Agostinelli, giornalista e direttore del Festival del Viaggio, e Franco Cardini, storico e saggista

Un romanzo scritto a quattro mani che racconta le incredibili avventure di «Marconi», un marinaio partito dalla Garfagnana, nell’Appennino tosco-emiliano, in un’epoca, quella a cavallo tra gli anni ’60 e gli anni ’80, così lontana dal nostro odierno sentire da sembrare quasi «mitica». Singapore, Patagonia, Canada e New York fanno da sfondo a inseguimenti, imboscate, tempeste e naufragi, ai quali si intrecciano risse, racconti di fantasmi e gesta di mitici capitani. Storie vere che, per quanto surreali e ingigantite dal passaparola possano sembrare, descrivono la vita vissuta di un uomo che, come lui stesso ama ribadire, non racconta mai bugie.

A cura di

Edizioni ETS

X
X