Roberto Cotroneo

roberto-cotroneo

Roberto Cotroneo (Alessandria, 1961), è un romanziere, un critico, un saggista e un fotografo. Tra i protagonisti della vita culturale italiana di questi trent’anni è stato per oltre un decennio a capo delle pagine culturali dell’Espresso. Oggi scrive per il Corriere della Sera. Ha pubblicato i romanzi: Presto con fuoco (1995), Otranto (1997),  L’età perfetta (1999), Per un attimo immenso ho dimenticato il mio nome (2002), Questo amore (2006), Il vento dell’odio (2008), E nemmeno un rimpianto (2011), Betty (2013) . Tra i saggi: Se una mattina d’estate un bambino (1994), Eco: due o tre cose che so di lui (2002), Chiedimi chi erano i Beatles (2003), Il sogno di scrivere (2014), Lo sguardo rovesciato (2015), L’ invenzione di Caravaggio (2018). E il libro fotografico: Genius Loci (2017). Al Pisa Book Festival presenta il suo nuovo romanzo, Niente di personale. Un libro sul giornale in cui è cresciuto, L’Espresso, su quel mondo, sugli ultimi trent’anni di cultura a Roma. Con parti che arrivano fino all’inizio del secolo scorso, e che riguardano la sua famiglia.

Roberto Cotroneo incontra il pubblico del Pisa Book Festival domenica 11 novembre alle ore 17:00. 

Un romanzo per capire perché siamo diventati quello che siamo diventati.