Riikka Pulkkinen

riikka_piccolaRiikka Pulkkinen, classe 1980, è uno dei nomi di spicco fra la nuova generazione di scrittori finlandesi. Le Monde scrive che le sue pagine “rasentano la perfezione”, la sua scrittura nitida ma intensa rievoca le magiche atmosfere della ballata. Il suo romanzo di esordio Raja (Gummerrus, 2006) è stato accolto con recensioni entusiaste e ha avuto un grande successo di vendite in Finlandia. Il libro è uscito in traduzione italiana nel 2013 con il titolo La promessa del plenilunio (Garzanti, trad. Irene Sorrentino). Il suo secondo romanzo, Totta (Otava, 2010), l’ha fatta conoscere a livello internazionale, dove è ormai una delle scrittrici finlandesi più conosciute, tanto che i suoi romanzi sono stati tradotti in oltre venti lingue. Il libro è uscito in traduzione italiana nel 2012 con il titolo L’armadio dei vestiti dimenticati (Garzanti, trad. Delfina Sessa).

 

È vitale, stupendo. Brava, una volta per tutte! – Etelä-Suomen Sanomat

promessagrande